ATTENZIONE: la tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

RASSEGNA STAMPA 21 GIUGNO - 28 GIUGNO 2018

21/06/2018
news da cobat

Appuntamento ogni settimana con la selezione, a cura della redazione di Cobat Tv, delle notizie piu' importanti e di maggiore interesse dall'Italia e dal mondo su ambiente, industria di settore e normative. Conducono in studio Chiara Bruni e Gianluca Martelliano.

leggi
LO SPIRITO DI SERVIZIO

LO SPIRITO DI SERVIZIO

"Aiutare gli altri dando la mia comprensione a chi è in difficoltà, il mio aiuto ai più deboli, i miei beni ai bosognosi". Un principio perfettamente riassunto nel motto "We Serve", che accompagna i Lions dalla fondazione.

leggi
CAUTI NEL GIUDICARE

CAUTI NEL GIUDICARE

"Essere cauto nella critica e generoso nella lode per costruire e non per distruggere". In un'associazione alla quale aderiscono persone con idee e vissuti differenti, il rispetto e un atteggiamento sempre costruttivo sono finamentali.

leggi
IL COBAT RACCOGLIE L'SOS DI LAMPEDUSA

IL COBAT RACCOGLIE L'SOS DI LAMPEDUSA

L'isola di Lampedusa lancia l'Sos e Cobat non fa attendere la sua risposta. Il Consorzio raggiunge il Molo Madonnina per il recupero delle batterie al piombo esauste, gettate in mare o affondate con le barche della speranza utilizzate per gli sbarchi dei profughi. L'operazione Lampedusa ha permesso di recuperare due tonnellate di accumulatori e di avviare al riciclo 1,2 tonnellate di piombo, 330 litri di acido solforico e 100 chili di materiale plastico. All'operazione hanno preso parte anche i volontari di Legambiente e dell'associazione Marevivo oltre al Nucleo Subacquei della Guardia Costiera.

leggi
LE QUATTRO STAGIONI DEL GRAN PARADISO

LE QUATTRO STAGIONI DEL GRAN PARADISO

Per i suoi 20 anni di attività, Cobat ha fatto propria la direttiva europea per la raccolta delle pile esauste e in collaborazione con la Federazione nazionale Pro Natura e con il Parco nazionale del Gran Paradiso ha installato i contenitori per la raccolta delle batterie presso i rifugi, i centri visitatori e a margine dei sentieri principali. Nel documentario realizzato per l'occasione, vengono raccontate le quattro stagioni vissute nel Parco, il primo a essere stato costituito in Italia: un patrimonio ambientale delicato e da proteggere.

leggi
COBAT E ITALIAN AMALA SUL TETTO DEL MONDO

COBAT E ITALIAN AMALA SUL TETTO DEL MONDO

E' nell'ottobre del 2007 che Cobat fa proprio l'appello dell'Unep - United Nations Enviroment Programme - l'organizzazione dell'Onu che si occupa di ambiente e che attraverso la GRI (commissione che giudica i bilanci di sostenibilità di aziende e organizzazioni no profit) chiede ai propri interlocutori di farsi carico non solo di un impegno ambientale, ma di sostenere una o più iniziative tese a rendere più serena la vita di popolazioni in gravi difficoltà. Il Consorzio decide così di sostenere Italian Amala e i suoi bambini del Sos Tibetan Children's Village.

leggi
NIENTE LEGHE SOTTO I MARI

NIENTE LEGHE SOTTO I MARI

Niente leghe sotto i mari è un'iniziativa a tutela dell'habitat marino voluta dal Cobat e dall'associazione ambientalista Marevivo con la collaborazione del Comando generale delle Capitanerie di porto e con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare. Tra i porti bonificati, quelli di Formia e Lipari. Sui fondali del primo, recuperato oltre un quintale e mezzo di batterie, mentre nel secondo, patrimonio dell'Unesco, gli abissi hanno restituito 300 chili di accumulatori esausti.

leggi
MISSIONE PERU' - UN ARCOBALENO SUL TITICACA

MISSIONE PERU' - UN ARCOBALENO SUL TITICACA

L'attenzione e l'impegno profusi per la salvaguardia dell'ambiente non possono prescindere da iniziative volte a migliorare gli standard di vita delle popolazioni che abitano territori difficili sia sotto il profilo geografico che socio-economico. Aderendo a questo indirizzo espresso dalle più autorevoli organizzazioni mondiali, nel 2005 Cobat sostiene il progetto "Solar Power for Puno" in Perù. La missione portata a termine a quota 4.000 metri, ai margini del leggendario lago Titicaca, viene raccontata in un documentario.

leggi
HIMALAYA 2002: IL COBAT E LA PIRAMIDE

HIMALAYA 2002: IL COBAT E LA PIRAMIDE

Uno straordinario documentario racconta la "Missione Piramide Cnr" a cui il Cobat ha preso attivamente parte nel 2002. Il Consorzio ha raggiunto un lembo d'Italia a 5.050 metri d'altitudine: il laboratorio di ricerca EvK2Cnr, la cosiddetta Piramide, installata presso Lobuche, nel parco di Sagarmatha nella regione del Solo Kumbu. La spedizione, di alto profilo etico e ambientale, è stata affidata ufficialmente al Cobat dal Comitato italiano per l'Anno internazionale delle montagne, proclamato dall'Onu per il 2002. La missione ha permesso il recupero di 2.500 kg di batterie che si erano accumulate negli anni nel laboratorio di ricerca.

leggi
Logo COBAT