ATTENZIONE: la tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

partner

COBAT MODELLO EUROPEO DI ECONOMIA CIRCOLARE

Quasi 140 milioni di chili di prodotti tecnologici raccolti, avviati al riciclo e trasformati in nuove risorse nel 2016. Questo il dato più importante dell'attività di Cobat che ha presentato a Roma la terza edizione del suo Rapporto annuale. Il Consorzio si conferma primo sistema di raccolta e riciclo di pile e accumulatori in Italia con il 51% dell'immesso al consumo di accumulatori industriali e per veicoli e il 27% di quello delle pile portatili. Significativa anche la gestione dei RAEE con più di 17 milioni di Kg raccolti. "Il valore e la solidità del nostro modello di economia circolare - commenta il presidente Giancarlo Morandi - sono stati riconosciuti anche dal Parlamento europeo, dove siamo stati invitati a raccontare la nostra storia"

video correlati

COBAT, 30 ANNI DI ECONOMIA CIRCOLARE

COBAT, 30 ANNI DI ECONOMIA CIRCOLARE

Presentato a Roma il Rapporto Cobat 2017. Sono state oltre 140 mila le tonnellate di prodotti tecnologici avviati al riciclo e trasformati in nuove risorse nel corso dell'ultimo anno. Il Consorzio si conferma così un campione di economia circolare. Istituito nel 1988, in 30 anni Cobat ha avviato al riciclo oltre 5 milioni di tonnellate di tecnologia, tra batterie esauste, Raee e pneumatici fuori uso, circa 20 volte il peso del Colosseo. Un'attività di grande valore ambientale ed economico, come sottolineato dal presidente di Legambiente Stefano Ciafani e dal parlamentare Salvatore Micillo, intervenuti alla presentazione del Rapporto.

leggi
OBIETTIVO TERRA: VINCONO LE DOLOMITI

OBIETTIVO TERRA: VINCONO LE DOLOMITI

E' Stefan Miron, ventottenne trevigiano, il vincitore di "Obiettivo Terra" 2018, il concorso fotografico dedicato alle meraviglie dei parchi e delle aree marine protette d'Italia. L'iniziativa, organizzata da Fondazione Univerde e Societa' Geografica Italiana con il sostegno di Cobat come main partner, ha visto quasi 1.500 foto in gara. Le premiazioni si sono tenute a Roma in occasione della Giornata della Terra. La suggestiva immagine scattata da Miron alle Tre Cime di Lavaredo, Dolomiti, ha conquistato la giuria, mentre la menzione speciale di Fanpage.it e' andata alla foto di Mirko Ugo che ritrae l'arcipelago della Maddalena.

leggi
LE IMPRESE E L'EMERGENZA AMBIENTALE

LE IMPRESE E L'EMERGENZA AMBIENTALE

Le imprese di fronte all'emergenza ambientale: quali strategie per minimizzare i rischi e incrementare la sostenibilita'. Questo il tema del convegno organizzato all'Hotel Four Seasons di Milano da "The Ruling Companies Association". Presente anche il Cobat. "Economia circolare e difesa dell'ambiente - hanno sottolineato i relatori - portano vantaggi concreti alle aziende".

leggi
QUALE MOBILITA', IL FUTURO È DELLE AUTO ELETTRICHE

QUALE MOBILITA', IL FUTURO È DELLE AUTO ELETTRICHE

La conferenza nazionale "QualEnergia?" raddoppia e diventa "QualeMobilità" per parlare della rivoluzione, sempre più vicina, delle auto elettriche. L'obiettivo è dire addio al diesel entro dieci anni a favore di veicoli a emissioni zero. Oltre al progetto con Enel e Class Onlus per dare una seconda vita alle batterie, Cobat sta lavorando alla promozione di accordi tra i Comuni italiani per incentivare l'utilizzo di veicoli green e uniformare le normative in materia. Intanto cresce l'attenzione degli italiani verso la mobilità sostenibile. Secondo uno studio di Lorien Consulting, il 70% dei nostri connazionali sarebbe disponibile a spendere di più per acquistare un'auto elettrica.

leggi
PIU' LAVORO CON L'ECONOMIA CIRCOLARE

PIU' LAVORO CON L'ECONOMIA CIRCOLARE

Economia circolare, occupazione e innovazione. Questi i temi trattati nella seconda giornata del forum "QualEnergia?" organizzato a Roma da Legambiente con il sostegno di Cobat, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club. Presentata anche un'interessante ricerca di Lorien Consulting secondo la quale il 74% degli italiani ritiene che l'innovazione ambientale possa creare nuovi posti di lavoro. Ben l'88% dai nostri connazionali crede inoltre che l'economia circolare possa rappresentare un vantaggio per il nostro Paese.

leggi
UNA ROADMAP PER DIRE ADDIO AL CARBONE

UNA ROADMAP PER DIRE ADDIO AL CARBONE

Obiettivo 2030: rinnovabili ed economia circolare per cambiare il futuro. Questo il tema del X forum "QualEnergia?" organizzato a Roma da Legambiente in collaborazione con Cobat, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club. Tra le priorità la promozione dell'elettrico e l'addio al carbone. Durante il confronto tra istituzioni e imprese, è stata presentata una roadmap di decarbonizzazione, mirata al 2030 e oltre, a favore delle energie pulite.

leggi
Logo COBAT