ATTENZIONE: la tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

partner

LA PUGLIA CREDE NELL'ECONOMIA CIRCOLARE

Ben 11 milioni di chilogrammi di pile e batterie, 600 mila di RAEE e 7 mila di pneumatici fuori uso. Questi i dati dei rifiuti tecnologici recuperati nel 2016 in Puglia da Cobat. Un impegno concreto a favore dell'economia circolare illustrato nel convegno "Riciclo, legalità e best practice per lo sviluppo del territorio" organizzato a Bari durante il tour Panorama d'Italia. «Insieme ai nostri punti Cobat lavoriamo per un sistema produttivo rispettoso dell'ambiente - hanno detto il presidente Giancarlo Morandi e il direttore operativo Claudio De Persio - Non raccogliamo rifiuti, ma prodotti. Questa è l'economia circolare».

video correlati

RECUPERATE DA COBAT 140 MILA TONNELLATE DI RIFIUTI TECNOLOGICI

RECUPERATE DA COBAT 140 MILA TONNELLATE DI RIFIUTI TECNOLOGICI

Presentato al MAXXI di Roma il Rapporto Cobat 2018. In un anno il Consorzio ha avviato al riciclo oltre 140 mila tonnellate di rifiuti tecnologici. Nei dettagli si tratta di circa 116 mila tonnellate di batterie al piombo esauste, 6 mila di pile portatili, 19 mila di RAEE e 1.400 di Pneumatici Fuori Uso. Cobat ha inoltre lanciato la ricerca “Scenari e strategie future di gestione dei rifiuti tecnologici” realizzata da Althesys.

leggi
IL CUORE DEI CAVALLUCCI MARINI VINCE

IL CUORE DEI CAVALLUCCI MARINI VINCE "OBIETTIVO TERRA"

Un'immagine scattata nell'Area marina protetta Punta Campanella in Campania vince la decima edizione del concorso fotografico "Obiettivo Terra". L'autore Rosario Scariati ha immortalato due cavallucci marini stretti in un affascinante abbraccio a forma di cuore. Quasi 1.200 le foto ammesse quest'anno al concorso dedicato alle bellezze dei Parchi nazionali e regionali e delle Aree marine protette d'Italia. L'iniziativa è stata promossa in occasione della Giornata mondiale della Terra da Fondazione Univerde, Società Geografica Italiana, Bluarancio e Cobat. Le premiazioni si sono tenute a Roma.

leggi

"APRIAMO LA STRADA ALLA MOBILITÀ ELETTRICA"

“Mobilità elettrica: acceleriamo!”. Questo il titolo del primo evento annuale, organizzato al centro WEGIL di Roma, da Motus-E, l’associazione che unisce ben 41 aziende, istituzioni accademiche e operatori industriali con l’obiettivo di promuovere la mobilità elettrica in Italia. Tra questi anche Cobat, il cui impegno per dare una nuova vita alle batterie è fondamentale per rendere più appetibile l’utilizzo di veicoli a emissioni zero. Durante la manifestazione sono stati premiati importanti progetti innovativi del settore, curati da studenti e start up .

leggi
RECUPERATE A CAPRI 33 TONNELLATE DI BATTERIE

RECUPERATE A CAPRI 33 TONNELLATE DI BATTERIE

Importante intervento a Capri da parte di Cobat e dell’azienda partner “IT Risorse” di Napoli. Sulla meravigliosa isola del Golfo Partenopeo sono state recuperate e avviate al riciclo ben 33 tonnellate di batterie della funicolare che trasporta ogni giorno migliaia di turisti e residenti dalla zona del porto alla piazzetta centrale nella parte alta di Capri. Un lavoro impegnativo e di grande valore dal punto di vista turistico, della tutela ambientale e dell’ottimizzazione di un servizio fondamentale come quello della funicolare. Ecco cronaca e immagini della giornata di lavori.

leggi
LA LEGGE CONTRO GLI ECOREATI FUNZIONA SEMPRE PIU'

LA LEGGE CONTRO GLI ECOREATI FUNZIONA SEMPRE PIU'

Dopo Firenze e Treviso, il corso di formazione di Cobat e Legambiente sulla legge 68/2015 contro gli ecoreati ha fatto tappa a Bologna. Un'occasione importante per fare il punto sulla lotta ai crimini ambientali insieme ai soggetti impegnati in prima fila per la legalità. La normativa entrata in vigore nel maggio 2015 sta dando risultati importanti. Nell'ultimo anno è quasi raddoppiato il numero dei nuovi delitti contestati dalle forze dell'ordine, che passano da 173 a ben 303. Il delitto più applicato è quello di inquinamento ambientale, con 140 casi.

leggi
CIRCULAR ECONOMY E AUTO ELETTRICHE A QUALENERGIA

CIRCULAR ECONOMY E AUTO ELETTRICHE A QUALENERGIA

Seconda giornata di lavori e confronto tra imprese, istituzioni e associazioni ambientaliste al forum “QualEnergia” di Roma. Cobat ha portato la propria esperienza trentennale nel campo dell'economia circolare. Promuovere il recupero di materiali è indispensabile per garantire un futuro al pianeta, così come l'utilizzo di veicoli elettrici. Entro il 2040, ricorda Legambiente, ci sarà l'addio al diesel.

leggi
Logo COBAT